15 Giugno 2019 - Ultimo aggiornamento alle 14.42
Categoria

Il cielo di Paz

di Mari Albanese

Rapsodia di un caffè: Baldo, sacerdote di un rito laico che ferma il tempo

Esistono posti che non conoscono il tempo che scorre. Incastonato tra i palazzi del Cassaro e il mare, vi è uno spazio che tintinna di silenzio e di quella melodia che fa il cucchiaino che gira il caffè e finisce il suo movimento circolare sbattendo sul margine superiore della tazzina.

di Mari Albanese

La rivolta dei nostri ragazzi sulle note dei Maneskin | VIDEO

E i nostri giovani accompagnano la loro rivolta contro le riforme della scuola sulle note dei Maneskin. È il tempo che cambia o forse no. C’è una strana malinconia che attraversa tutte le generazioni e le scompagina oppure le riunisce al ritmo sempre uguale e diverso della musica
Venne uccisa il 23 settembre 1983 da Cosa nostra

di Mari Albanese

Lia Pipitone, quell’amore spezzato dalla mafia

Sì, sono una vittima di mafia, brindiamo assieme. Io sono in buona compagnia quassù, e guardandovi vi dico grazie con una canzone.
Ritratti

di Mari Albanese

Salvo, il medico anarchico che sogna di salvare il fiume Oreto

Lo anticipano sempre i suoi cani. Mimì la più piccola è allegra e anticonformista, Kila la più grande è taciturna e solitaria, un’elegante e anziana signora con le perle al collo e tanta voglia di sorseggiare il suo tè lontana dalle storture mondane.

di Mari Albanese

Me la sono cercata… Se rinascessi vorrei essere donna

Eppure questo pianeta non sembra amarci tanto. Non ci vogliono bene le politiche economiche che continuano a trattarci da “schiave”, il nostro lavoro continua ad essere sottopagato e nelle professioni più spiccatamente “maschili” abbiamo difficoltà ad affermarci.
Epruno - Il meglio della vita
di Renzo Botindari

Avido d’informazioni non faziose

Spesso il mestiere del giornalismo viene soppiantato da quello “dell’opinionista presenzialista”, un po' come avviene nei paesi dove stampa e propaganda sono la stessa cosa. La credibilità sembra venir meno fomentata da linee editoriali politicizzate.
Rosso di sera
di Elio Sanfilippo

Il 25 aprile festa della libertà tra memoria e impegno

Anche quest’anno la ricorrenza del 25 aprile non è immune da polemiche insulse e pretestuose che puntano a delegittimare e a ridimensionare la portata storica di quel straordinario avvenimento che fu la Resistenza, quel grande movimento di popolo che restituì agli italiani la libertà e cancellò la vergognosa pagina del fascismo.